Comune di Cuneo: CHE LISTA VOTARE?

In allegato il volantino

Cuneo -

 

Iniziamo questo messaggio diretto ai colleghi che sono chiamati ad eleggere la nuova RSU del Comune ponendo l’attenzione sull’immagine qui sopra e ricordando che il “lavoro fisso” e tutelato non è un privilegio di cui dobbiamo “ringraziare”, ma una prerogativa in termini di diritti in qualsiasi società civile e democratica.

Le questioni che hanno recentemente coinvolto gli Enti locali sono note, come è noto il modo di affrontarle delle organizzazioni confederali, che dopo aver sistematicamente rinunciato a difendere le tutele dei lavoratori (ottenute con impegnative lotte sindacali), ai tavoli di trattativa con la parte pubblica accettano qualsiasi compromesso, cedendo porzioni sempre maggiori di libertà e di diritti di coloro a cui avevano fatto (e continuano a fare) promesse, spesso personali, che nella maggior parte dei casi sono state impossibili da mantenere, e che quando vanno a buon fine si rivelano frutto di trattative a porte chiuse, che per premiare pochissimi “fortunati” penalizzano la maggior parte dei dipendenti.

 

È anche il caso del Comune di Cuneo, dove le scelte dell’Amministrazione che hanno inciso sensibilmente su salari, orari e professionalità hanno avuto gioco facile: riduzione del Fondo di produttività e suo spostamento “in alto” (aumento delle posizioni organizzative e progetti-obiettivo concentrati sempre negli stessi uffici), mancata assegnazione del premio ai soliti “peggiori della classe”, limitazione dei permessi, mobilità coatte, mancata estensione dell’orario flessibile a operai, agenti P.M., addette dell’Asilo nido e impiegati della Biblioteca, per finire con la volontà di esternalizzazione di alcuni importanti servizi (Strade).


Ovunque sia presente, da anni l’Unione Sindacale di Base manifesta la sua contrarietà a questi processi, e in merito ha fatto sentire più volte la sua voce negli ultimi mesi attraverso comunicati, scioperi, petizioni, presidii, volantinaggi e iniziative di ogni tipo: anche per questo qui in Comune non abbiamo bisogno di indire assemblee all’ultimo minuto.


PER PORTARE NELLA RSU DEL COMUNE UNA VOCE DAVVERO NUOVA, IL 3 E 4 MARZO È IMPORTANTE VOTARE IN QUESTO MODO:

 

indicando al massimo 2 preferenze tra i nostri nomi:

 

Galvagno Andrea (Ufficio Assunzioni)

Mondino Ilenia (Ufficio Economato)

Dalmasso Marilena (Ufficio Contratti)De Giorgis Fabrizio (U.O. Elettricisti)

 

CONTRO LE GARANZIE PER POCHI E L’INCERTEZZA PER MOLTI,
LA NOSTRA CANDIDATURA CON USB HA UN SOLO OBIETTIVO:

DIFENDERE CON DIGNITÀ I DIRITTI DI TUTTI

 

 

USB Pubblico Impiego - comune di Cuneo