MOLESTIE SESSUALI ALLA BUVETTE DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE

Roma -

Durante la delegazione trattante del 4/7/2017, abbiamo appreso dell’infame episodio di molestie sessuali, messo in atto da un individuo, che ci vergogniamo a chiamare collega, ai danni di una lavoratrice della buvette.

 

Tutte le organizzazioni sindacali e la dirigenza presenti hanno espresso parole durissime contro l’individuo (che è ben noto), invocando sanzioni disciplinari esemplari. Ma a distanza di quasi 15 giorni dall’accaduto che cosa è successo realmente? Un bel niente!!!

 

Anzi è successo che, venuti a conoscenza che USB si era offerta di accompagnare la lavoratrice alla Polizia di Stato per la denuncia, si è intervenuti immediatamente per minimizzare la questione, e per scoraggiare la lavoratrice della buvette dallo sporgere denuncia. Fatto gravissimo se si considera che l’illuminato consiglio è stato suggerito da una sindacalista (ben nota anche lei).

 

Ci auguriamo che l’infame individuo non sia iscritto a nessun sindacato, (ci appureremo anche di questo), nel caso in cui lo fosse, invitiamo l’organizzazione ad espellerlo immediatamente con un bel calcio nel posteriore e a sporgere denuncia contro lo spregevole soggetto. In caso contrario renderemo pubblico il nome dell’organizzazione che tra i propri iscritti mantiene individui che compiono simili atti.

 

Sollecitiamo inoltre anche l’amministrazione a prendere provvedimenti immediati, visto che il soggetto in questione circola liberamente nel palazzo di via Ribotta ed ancora ha la possibilità di avvicinare la lavoratrice.

 

USB è pronta a fare la sua parte, invieremo immediatamente una nota alla Sindaca e all’Amministrazione invitandoli a prendere provvedimenti immediati su questa vicenda, in caso contrario USB andrà a denunciare personalmente l’accaduto alla Polizia di Stato.

 

Info: cittametropolitanaroma@usb.it

 

I Consiglieri RSU/USB

Città Metropolitana Roma